Timișoara, la capitale europea della cultura

Capoluogo del distretto di Timiș, situata sulla riva settentrionale del fiume Bega, Timișoara è la terza città più grande della Romania. 

Fu fondata dagli ungheresi ma negli anni è stata un crocevia di popolazioni dalla quale, infatti, è stata fortemente contaminata. Al momento detiene il titolo di Capitale Europea della Cultura.

Cosa fare a Timișoara: attività ed escursioni

Fontana centro citta' Timisoara
Foto di Cristian Coaja

Prima di cominciare a visitare Timișoara, credo sia importante conoscerne la storia.

Come vi dicevo poco fa, questa città ha un background storico molto diversificato, motivo per cui è essenziale individuare i vari periodi che l’hanno attraversato.

Il primo accenno al passato riguarda la prima guerra mondiale, lasso di tempo in cui gli ebrei di Timișoara divennero circa dodicimila. Buona parte di questa popolazione, negli anni a seguire, fu costretta a lavori forzati subendo crudeltà spietate. 

Oggi giorno puoi ripercorrere, seguito da una guida esperta, le tappe più significative di quel periodo grazie al tour a piedi del patrimonio ebraico: potrai far visita a un luogo della memoria, dove sono conservate delle piccole pietre in ferro o rame su cui sono incisi i nomi e le date di morte delle vittime dell’olocausto. 

Il tour dura due ore e mezza, potrai decidere di farlo in tre differenti lingue: italiano, tedesco e inglese.

Nel 1989, Timișoara fu protagonista di un altro evento molto importante: la rivoluzione rumena.

Per anni la Romania ha vissuto in un clima ostile e opprimente, fino alla nascita di numerose proteste, sempre più violente, che portarono alla fine del regime comunista di Nicolae Ceausescu. 

Il tour del Grande Comunismo vi accompagnerà alla scoperta di questo movimento e degli anni che lo hanno preceduto. Si parte dalla sede del club disadattato Scartz per poi portarvi nei posti più simbolici e significanti, come al Cimitero degli Eroi della Rivoluzione e al Memoriale.

Se avete intenzione di fare una gita fuori porta, Timișoara è un’ottima città di partenza per andare a visitare il Castello di Corvin e le miniere di Sale di Turda. È un tour dalla durata di dodici ore ed è disponibile in quattro differenti lingue, tra cui anche l’italiano. Resterete senza parole davanti a quello che è uno dei castelli più incredibili d’Europa e davanti ad un luogo sotterraneo, come le miniere di sale di Turda, che vi regalerà un’esperienza unica a 120 metri sotto terra.

Un’altra possibilità che avete, è quella di fare uno dei classici tour a piedi per la città: una guida resterà con voi per due ore e mezza, spiegandovi la storia di questo meraviglioso luogo. 

Anche in questo caso avrete la possibilità di scegliere la lingua italiana.

Dove dormire a Timișoara: le migliori zone e i migliori alloggi

Timișoara offre una vasta scelta di luoghi in cui alloggiare.

Scegliere Cetate, il centro della città, è sicuramente un buon modo per avere tutti i servizi a disposizione. Qualità e prezzi degli alloggi sono grosso modo assicurati ovunque.

Cosa vedere a Timișoara: le attrazione da non perdersi

Stupenda architettura tipica di Timisoara
Foto di Elvis Ray

Timișoara è anche conosciuta come ‘’Piccola Vienna’’ grazie alla grande abbondanza di architettura secessionista, che è un mix tra stile bizantino e modernismo. 

È una città ricca di chiese e parchi, che ha un centro storico completamente pedonale.

Inoltre, è sicuramente la città rumena più cosmopolita. Infatti non sarà strano trovare locali o club dove le lingue parlate sono cinque o più: rumeno, serbo, tedesco, italiano e magiaro.

Piata Victoriei (Piazza della Vittoria)

È la piazza principale, lungo la quale potrai ammirare degli interessantissimi ed eleganti edifici barocchi. L’attrazione più importante che potrai trovarci è la Cattedrale Metropolitana Ortodossa Rumena, che è un monumento commemorativo per coloro che hanno perso la vita durante la Grande Rivoluzione del 1989. Di fronte, potrete trovare il Palazzo dell’Opera.

Piata Unirii (Piazza dell’Unione)

Di epoca asburgica, Piața Unirii è la piazza in cui sono situati alcuni dei più imponenti edifici della città. Precedentemente chiamata Piata Losonczy, è il posto in cui ci fu un plebiscito in cui si votò per l’unione tra il Banato e la Romania. 

Tra gli edifici più importanti della piazza, ci sono la Cattedrale di San Giorgio (cattolica) e la Cattedrale Ortodossa Serba, che sono situate una di fronte l’altra e dalla quale potrai goderti un panorama pazzesco. Inoltre, sempre qui potrete ammirare la prestigiosa collezione d’arte del ricco aristocratico Ormós Zsigmond all’interno del Museo d’Arte. Il suo enorme patrimonio include antichi manoscritti rumeni.

Parco Civico e Castello Huniade

Parcul Civic (in rumeno) è un giardino pubblico che potrete attraversare per raggiungere il Castello Huniade, il più antico edificio della città. Al suo interno c’è il Museo del Banato, che custodisce la più grande collezione di oggetti archeologi della regione.

Grande Sinagoga

Costruita tra il 1895 e il 1899, questa sinagoga ospita oggi il Museo degli ebrei di Romania.

La sua nascita è dovuta alla necessità di incrementare i luoghi di culto dato l’aumento demografico dell’epoca ed infatti, dopo la diminuzione della popolazione nel periodo post-comunista, la sinagoga cominciò a subire numerosi furti. Dal 2009, in cambio di manutenzione del luogo, è stata ceduta gratuitamente al Teatro Nazionale per gli spettacoli pubblici. 

Parco delle Rose

È di sicuro il parco più bello di tutta la città. 

È un progetto dei due famosi architetti Wilhelm Mühle e di Wenceslas Franz Niemitz che si trova nel centro di Timișoara. La sua particolarità è da attribuire alla grande varietà di fiori di cui è provvista: infatti al suo interno potrete trovare circa trecento specie di fiori diversi in duemila variazioni di colori e forme. Durante la prima guerra mondiale, purtroppo il Parco delle Rose fu distrutto e la sua ricostruzione, nel 1928, è a opera di Arpad Mühle, il figlio dell’architetto che ideò in principio questo luogo. Da non perdere!

Dove mangiare a Timișoara: i migliori posti e i piatti tipici della tradizione

Paesaggio autunnale Timisoara
Foto di Gaman Alice

Timișoara non ha molti piatti tipici ma quei pochi che ha sono particolarmente invitanti. 

Per sperimentare i migliori sapori della città ci sono dei cibi che proprio non potete non assaggiare.

Cornettini con la marmellata

Sono parte integrante della tipica colazione qui. 

Ciò che li caratterizza è che, rispetto ai classici croissant sfogliati, la loro pasta è un po’ più dura.

Pasta fritta con formaggio

È un piatto tradizionale di street food rumeno. 

Somiglia ad una frittata ed è molto saporita.

Spätzle

Sono un mix tra noodles e pasta all’uovo. 

Possono essere serviti in vario modo ma il più comune è la versione con il formaggio.

Bulete de Mamaliga

È un piatto a base di polenta fritta accompagnato da una crema di rafano. 

Durante la preparazione, generalmente si usa anche fondere un determinato tipo di formaggio locale da poter poi aggiungere successivamente al piatto.

Ma quali sono i miglior posti in cui provare questi piatti?

Ci sono tantissimi posti che hanno una cucina favolosa, con prezzi accessibili a tutte le tasche.

Eccovene due dei migliori in assoluto!

Timisoarana: È un ristorante molto cosmopolita, dove potrete assaggiare piatti tipici rumeni contaminati dalla tradizione culinaria serba e ungherese. Degna di nota la sua grigliata mista!

Casa Bunicii: Locale tipico della tradizione, che tra i suoi piatti migliori annovera un ottimo pollo alla paprika servito con un ragù di carne e spätzle home-made. 

Sito: https://www.casa-bunicii.ro

La vita notturna di Timișoara

Timișoara è uno dei centri universitari della Transilvania e di conseguenza è una città giovane, con una vita notturna molto sviluppata e attiva. 

Nonostante la sua sofisticata atmosfera est-europea, le varianti offerte sono diverse. Potrai trovare, infatti, club di qualsiasi tipologia: dalle classiche discoteche ai night club, per passare ai locali dove potrete ascoltare dell’ottima musica jazz e blues suonata dal vivo. 

Se vi state chiedendo quali siano le discoteche più famose, ve ne suggerisco qualcuna:

Heaven Studio, Le Cinema e lo Zambara. 

Buona scoperta di Timișoara!