Cosa mangiare in Transilvania: tradizioni culinarie

Sebbene la Transilvania sia famosa in tutto il mondo per le leggende che circondano la misteriosa figura di Dracula, questa terra offre molto di più di storie inventate e personaggi di fantasia. Come hai potuto leggere, la Transilvania è una regione ricca di storia e di meraviglie paesaggistiche. 

Inoltre, la Transilvania è considerata la zona più interessante della Romania anche dal punto di vista gastronomico. Influenzata da regni diversi come il Regno Ungherese, l’Impero Ottomano e quello Austro-Ungarico, le tradizioni culinarie della Transilvania sono state plasmate nel corso dei secoli. 

Ma cosa mangiare in Transilvania? Quali sono i piatti più diffusi in Transilvania? Nelle prossime righe di questo paragrafo scoprirai alcune delle pietanze che il popolo di questa magnifica terra ha tramandato di generazione in generazione. 

Zuppa per l’anima 

Le zuppe sono piatti molto apprezzati in Transilvania in tutte le loro sfumature: aspre, dolci, ricche o povere. Sono al pari del formaggio per i francesi e della pasta per noi italiani. Come potrai intuire, le zuppe sono preparate con ingredienti a base di carne oppure solamente di verdure. 

Specifico per questa regione è l’uso dell’estragon, inacidito con crauti o aceto e addensato con farina e colatura di maiale chiamato “rântaș”. Le zuppe dolci, invece, sono Supă de găluște (zuppa di pollo con gnocchi) o Supă de tăiței (zuppa di pollo con noodle). Le zuppe acide più apprezzate sono la zuppa di trippa di manzo, i fagioli, la Ciorbă de lobodă (zuppa acida di spinaci francesi), la “Ciorbă ardelenească de cartofi” (zuppa di patate della Transilvania) e la “Ciorba de Perişoare” (zuppa di polpette).

Tocanita Ardeleneasca cu Cartofi

Un altro piatto forte della Romania è il Tocanita Ardeleneasca cu Cartofi, una pietanza realizzata con patate e salsiccia oppure maiale affumicato. Durante i giorni di digiuno, la carne è bandita ma l’utilizzo della paprika in abbondanza sembra quasi coprire l’assenza di questo alimento. 

Ciolan Afumat cu fasole 

Uno dei piatti più diffusi in Transilvania è il Ciolan afumat cu fasole, uno stufato a base di coscia di maiale affumicata e fagioli. Testimonianze storiche narrano che questo piatto era uno dei più apprezzati da parte dei soldati dell’esercito. In tempi moderni, invece, è una della pietanza più diffuse tra i pendolari, autisti e turisti. 

Orgoglio della regione dell’Ardeal, questo piatto è diventato l’alimento base preparato in grandi quantità durante la festa nazionale e viene servito con sottaceti. Un piatto molto simile ma più brodoso è la ciorba. Se sei interessato a capire cosa mangiare in Transilvania, devi sapere che questa pietanza è servita con una crosta di pane cotta e accompagnata da cipolle rosse e tuica. 

Clatite Brasovene

Visitando la città di Brasov ti imbatterai nel loro piatto tipico: la clatite brasovene. Questa pietanza non è altro che una frittella che porta il nome della città. La storia della clatite brasovene è molto interessante. Si narra che una famiglia tedesca aveva necessità di nutrire i propri bambini e hanno deciso di utilizzare la moussaka come ripieno per le frittelle. Pertanto, viene intesa come una ricetta tipicamente tedesca che è stata mutuata in Romania. 

La clatite brasovene è un alimento che attrae migliaia di turisti ogni anno. I suoi ingredienti comprendono carne di manzo, funghi, frittelle fritte con uova e pangrattato. 

Aprikosenkuchen

Vuoi fare colazione in Transilvania? Non c’è niente di meglio di una tazzina di caffè fumante e l’Aprikosenkuchen. Di cosa stiamo parlando? È una semplice torta di albicocche irresistibile, anch’essa di origine tedesca. La ricetta è molto semplice da preparare: il burro viene mantecato con zucchero, vaniglia, uova e scorza di limone che poi incorporerà i restanti ingredienti secchi (farina, lievito e sale). La pastella va in una teglia imburrata con metà di albicocche poste sopra rivolte verso il basso e il tutto viene messo in forno a dorare bene.

Henklesh

Continuando con le torte, ma in questo caso ci spostiamo nel campo del cibo salato, Henklesh è una torta realizzata con pasta lievitata, latte caldo, burro, zucchero e lievito. La tradizione vuole che venga preparata e cotta nel forno a legno che viene utilizzato per cuocere il pane. 

Gomboti

Una delle ricette più antiche della Transilvania è caratterizzata da questi speciali gnocchi dolci con prugne. Le prugne snocciolate intere vengono avvolte in un impasto a base di patate formando una palla. Vengono quindi bollite e passate attraverso pangrattato, zucchero e cannella.

Papanasi

Tra i piatti famosi in Transilvania c’è anche il Papanasi, una pietanza agrodolce che combina saggiamente ingredienti come ricotta, semolino, zucchero, panna acida, frutta. 

Tortino al Rabarbaro

Infine, tra le cose da mangiare in Transilvania c’è il tradizionale tortino al Rabarbaro, ideato per la prima volta nel lontano 1807. Durante quegli anni, il rabarbaro non era più considerato al pari di una medicina ma come ingrediente per la realizzazione di dolci. Se ti trovi a visitare la Transilvania, mangiare il tortino al rabarbaro è davvero un must del tuo viaggio in questa zona della Romania.